“Quei terreni privati sulla spiaggia di Cisano”: replica del direttore ai commenti calunniosi di Borsotti

Potrebbero interessarti anche...

7 risposte

  1. michele ha detto:

    Denigratorio il commento del sig. Bussolotti direi. Affermare che il giornale ha 25 lettori è una considerazione che non poteva nemmeno provare anzi era evidentemente la sua speranza. Se come si vede dalle planimetrie che sembrano valide la questione si pone in quei termini, non capisco perchè il suddetto signore voglia questionare sulla faccenda; davvero strano che un tribunale però , che non debba ritenersi squinternato, abbia a sentenziare in questo modo. IL mio pensiero e che divulgare la proprio giustizia con il potere dei soldi e come farlo con le armi; cio non significa che chi subisce un sopruso per via del ricco e potente, debba farsi giustizia passandolo per le armi, ma certo il sistema non è da considerarsi democratico e i cittadini devono rendersi conto che con la paura sono loro le prime vittime.

  2. Martina ha detto:

    Questo articolo potrebbe far cogliere l’occasione agli attori della vicenda di un gesto illuminato.
    L’avidità polemica fa parte di un epoca diversa.
    É giunto il momento per i prepotenti di fare un passo indietro e per le “vittime” di alzare la testa.
    Il silenzio di fronte ai soprusi rende, di fatto, complici.
    Tra l’altro questa modalità sta giá facendo scuola, infatti quest’anno é spuntata una nuova spiaggia in “proprietà privata” di fronte al ristorante “al porto”.

    Tutti i litorali sono di proprietà comune.
    Pretendere di ottenere, con ricorsi in tribunale ( ed abili avvocati), realtà diverse può portare a
    risultati positivi ma la verità ultima é solo una.
    Utilizzare i tribunali come minaccia é una pratica anche questa d’altri tempi e sopratutto invisa ai giudici stessi.

  3. umberto ha detto:

    bene, ho capito, e lei si è sfogata. Inutile stare a controbattere le solite cose per l’ennesima volta, tanto vedo che comunque torna a scrivere informazioni imprecise visto che le sentenze che cita non sono esecutive e che sulla bella mappa gialla che ha pubblicato non c’è il terreno su cui ora è la sagra che, ripeto, è comunale. sulla striscia gialla ci sono solo le bancarelle..
    Inoltre quando dicevo che la sagra non ha chiesto quel terreno non mi riferivo a quello privato ma a quello demaniale con l’unico scopo di sottolineare che la sagra non ha avuto interesse a chiedere al comune spazi già usati e richiesti in passato.
    Lei fa benissimo a fare informazione riguardo questi argomenti, il mio risentimento è stato riguardo al fatto che ha usato la sagra come scusa per fare un articolo….come dire..stranamente provocatorio.
    E’ quest’ultimo ne è l’ennesima riprova.
    Vedrò di confrontarmi personalmente con lei prossimamente per evitare queste pagliacciate.

    P.S.
    il riferimento ai 25 lettori voleva essere un complimento. è un chiaro riferimento a una grande opera letteraria, ma forse nessuno ha colto.

    • aschiano ha detto:

      apprezzo i toni pacati a cui siamo giunti. La sagra non era una scusa, bensì lo spunto per tornare a ragionare su un argomento lasciato “sospeso” e di largo interesse pubblico (e le assicuro non solo locale), ma vedo che su questo punto siamo di pareri discordanti. La striscia gialla comprende il posizionamento del tendone e delle bancherelle, altre sono nel terreno comunale oltre il chiosco Le Palafitte. La sagra è su terreno a voi assegnato a no? Inoltre le sentenze sono esecutive, altrimenti perché avete piantato i cippi dei confini riperimetrati?

  4. enrico ha detto:

    “tempo cul e siori i fa quel che i vol lori”…bello e simpatico modo di dire (in passato e ahimè nel presente uso e costume nei nostri territori)…adesso però basta!

  5. Valentina ha detto:

    Proprio vero. Adesso pero’ basta. E curioso e’ anche vedere la “marcia indietro” del personaggio, forse resosi conto di aver esagerato, che tra l’altro si atteggia colto solo sciorinando una citazione manzoniana da scuola dell obbligo. Sempre piu in basso!

  6. pupillo ha detto:

    le propprio vera…… l’ingiustisia le uguale solo a tutti i pitocchi

Lascia un commento

Translate »